No excuses healthy recipe

How to cook a healthy, quick and inexpensive meal in less than a hour

cucina sostenibile, cucinare senza sprechi, non sprecare, healthy food, seasonal food, food blog, lentil soup, fruit dessert, apple, banana, soup, how to cook an inexpensive and healthy meal, quick and healthy meal, cucinare con gli avanzi, cena veloce, cena economica, piatto unico, cucina autunno, fall recipe, autumn recipe, food blog, food blogger, ecofriendly cooking
I’m not used to write cooking post on my blog, even if I love food, but sometimes (expecially on my facebook page) I share some easy and quick recipes to reaffirm the first goal of this blog: inspiring people to live in an ecofriendly and ethical way and showing them that it’s not impossible to be more sustainable, happy and fashionable at the same time. We don’t need to give up the pleasures of life!

So I wrote this post  for those who tell me that they have no time, no money, no tools to cook healthy food and prefer to buy ready and precooked meals instead of preparing by themselves with fresh and seasonal products.

I made a simple test: preparing a whole meal for 4 persons in less than a hour, using only healthy, unpackaged and local product. I cooked a lentil  soup with bread and goat balls and a fruit dessert made with apples and bananas.Are you ready? Let’s start cooking!

Ingredient for the Lentils soap
- 1 an a half cups of dry lentils
- 3 patate organic potatos (medium size);
- 1 carrot, half onion, half zucchini;
- 3 tablespoons of white low fat yogurt  (I made it by myself at home!);
- 2 tablespoons of extravirgin olive oil .
- salt, nutmeg

Ingredients for the bread balls:

- 10.60 oz of stale bread;
- 3 tablespoons of hard grated goat cheese (or “Parmigiano” cheese if you want);
- 1 egg;
- 3 slices of ham (o prosciutto crudo, or mortadella)
- some extravirgin olive oil to fry, salt, pepper

Ingredients for the apple and banana sauce:
- 21.20 oz of apples (choose the seasonal ones);
- 1 banana;
- 2 tablespoons of brown sugar.

Place a pressure cooker on a medium heat. Add a lug of olive oil  carrot, zucchini and onion Fry slowly until they has started to release all their taste and goes a little crispy, then add  lentils and potatoes and 1 litre water or vegetable stock. Cover, them bring to the boil and simmer until the lentils are soft. (about 40 minutes).

In the meanwhile peel apples and cut into big cubes. Put them on a saucepan, cover with water, put on a lid and let them cook until they are solf (about 20 minutes or less).

Now it’s time to prepare the bread balls. Shred bread into pieces and soften them using water, them drain. Crack an egg into it, add goat cheese, salt and minced ham. Mix these ingredients together well. Form small ball shapes from the resulting mixture. Fry the balls in a pan until brown. Provide enough olive oil to cover the balls.

Apples are ready. Put them on a small colander to remove the water excess. Transfer them to blender and puree until smooth. Now place a pan on the heat with 2 tablespoon of brown sugar and melt; add banana slices and caramelize. Put apple puree on small cups and garlish with caramel and caramelized banana slices.

Lentils and potatoes are cooked too. Puree the soup until smooth and in case thin soup with more water, if too thick. Add yogurt and blend. Season with salt, pepper, and a pinch of nutmeg, if desired. Ladle soup into bowls, then serve adding 3-4 balls and a lug of extra virgin olive oil.

Look guys, a lifestyle that uses as few resources as possible and causes the least amount of environmental damage for future generations is a strong necessity for all of us. There are many different forms of sustainable living, since the concept can apply to almost every part of daily life. Cooking and eating (like fashion and travelling in the right way) is one of that forms. While cooking seasonal and unpackaged food I help local economy, I mantain old good traditions and I take care of people I love. As you can see it’s not so hard to do. It takes less than a hour to serve a healthy and unexpensive  meal. Please, do it!

ITALIANO

Leggere un post di cucina sul mio blog non è usuale. In effetti la cucina, come la moda, m’interessa più come strumento per veicolare certi valori che per il piacere di spadellare in sé (cosa peraltro ampiamente liberatoria). Con la ricetta di oggi voglio rispondere a quanti, alla mia richiesta di maggiore attenzione verso l’uso di prodotti a km zero, il rispetto delle economie locali, la limitazione degli sprechi e degli incarti, offrono sempre le stesse giustificazioni.
Le scuse più in voga sono:
- non ho soldi
- non ho l’attrezzatura adatta
- non ho tempo
- gli incarti? E che sarà mai? Tanto carta e plastica si riciclano!

Ho provato a fare un esperimento: cucinare un piatto unico e un dessert gustosi, sani e rispettosi della stagionalità usando prodotti locali e/o acquistati sfusi. Ho preparato una vellutata di lenticchie con polpettine al formaggio di capra e una composta di mele e banane caramellate. Mi sono messa il grembiule alle 19:00 (mi ci sono messa d’impegno per cronometrare bene i tempi) e alle 20:00 avevo già apparecchiato e servito in tavola un pasto per 4 persone. Nel frattempo ho avuto anche il tempo di lavare e sistemare le poche stoviglie che avevo sporcato. Non sono passata dal supermercato, non ho usato attrezzi complicati e costosi e non ho prodotto altri rifiuti se non quelli organici dello scarto di frutta e verdura.
Se ce l’ho fatta io, che non sono wonder woman, ce la potete fare anche voi. Le buone pratiche, l’uso consapevole delle risorse, non sono roba da asceti e fanatici ambientalisti, cambiare delle piccole abitudini aiuta a invertire la tendenza, a diventare persone più responsabili e a riappropriarci anche di un po’ di quel buon vivere che ci ha reso famosi in tutto il mondo. Allora partiamo!

Attrezzatura usata:
frullatore a immersione, grattugia, pentola a pressione (facoltativa,io la uso perché abbreviando la cottura consuma meno energia), padella, tagliere, scolapasta

Ingredienti per la vellutata di lenticchie (4 persone):
- 2 tazzine da caffè di lenticchie secche (comprate sfuse al chilo);
- 3 patate medie (uso quelle a pasta gialla dell’altopiano Silano, ma qualsiasi varietà biologica va bene);
- 1 carota, mezza cipolla, mezza zucchina;
- 3 cucchiai di yogurt magro bianco non zuccherato (fatelo con i fermenti. Senza yogurtiera!);
- 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
- sale, noce moscata (facoltativa)

Ingredienti per le polpettine di pane e formaggio di capra:
- 300 gr di pane raffermo;
- 3 cucchiai di formaggio di capra grattugiato (ma potete usare Parmigiano, Grana, o pecorino secondo i vostri gusti);
- 1 uovo;
- 3 fettine di prosciutto cotto (o crudo, o mortadella, insomma, quel che avete in casa!)
- poco olio extravergine per friggere, sale, pepe

Ingredienti per la composta di mele e banane:
- 600 gr di mele (scegliete la varietà che preferite);
- 1 banana;
- 2 cucchiai di zucchero di canna.

Per prima cosa sbucciate le mele, riducetele in pezzi grossi e mettetele in una casseruola, coprite d’acqua.  Aggiungete zucchero a piacere. Io non ne metto, ma aggiungo mezza stecca di cannella per profumare. Mettete un coperchio e lasciatele cuocere finché saranno morbide.

Preparate un battuto, tagliando a cubetti sottili la carota, la cipolla e la zucchina. Mettete tutto nella pentola (a pressione o no) con l’olio e soffriggete per un minuto. Aggiungete le lenticchie, le patate sbucciate e tagliate a pezzi grossi e coprite con abbondante acqua salata. Le lenticchie cuociono in fretta ma assorbono tanto liquido per cui abbondate con l’acqua! Mettete il coperchio e lasciate cuocere. La pentola a pressione avrà bisogno di una ventina di minuti dal fischio della valvola, la pentola tradizionale di un’oretta. Usate comunque il coperchio, perché velocizza la cottura e non disperde il calore.

Ora si preparano le polpette. Ammollate il pane in acqua calda e strizzatelo bene, grattugiate il formaggio e tritate le fettine di prosciutto. Amalgamate e aggiungete l’uovo, quindi aggiustate di sale e pepe. Bagnatevi le mani e formate delle polpettine con l’impasto. Cuocetele in olio caldo e mettetele da parte.

A questo punto le mele dovrebbero essere cotte. Tiratele fuori e mettetele nello scolapasta per eliminare il liquido in eccesso. Nel frattempo tirate fuori il frullatore. Frullate le mele fino ad ottenere una crema liscia, quindi trasferite in coppette da gelato. Lavate la padella (l’olio non buttatelo nel lavandino, raccoglietelo in un contenitore, è altamente inquinante!), versatevi lo zucchero di canna e fatelo sciogliere a fuoco dolce. Nel frattempo tagliate a rondelle la banana che passerete nel caramello. Sistemate le rondelle di banana caramellata sulla crema di mela e colateci sopra l’eventuale caramello rimasto. Il dessert è pronto!

Aprite il coperchio della pentola a pressione e verificate la cottura, in caso le lenticchie non fossero ancora cotte, fate andare per qualche altro minuto verificando che ci sia ancora del liquido. Togliete dal fuoco e frullate il tutto (io lo faccio direttamente nella pentola), aggiustate di sale e incorporate lo yogurt magro. La vellutata deve essere liscia e densa.

Impiattate la vellutata, aggiungete quattro polpettine, un giro d’olio, una grattatina di noce moscata a piacere e servite.  A me piace presentarla in scodelle dai bordi alti, trovo che siano perfette per zuppe e vellutate.

Spero che proviate a ripetere questo mio piccolo esperimento, magari con ingredienti che avete in casa. Ragazzi, vivere in maniera più consapevole aiuta pure a mantenersi in salute e a risparmiare, senza contare che le buone abitudini sono contagiose. Quindi Spread the love! E fatemi sapere.

cucina sostenibile, cucinare senza sprechi, non sprecare, healthy food, seasonal food, food blog, lentil soup, fruit dessert, apple, banana, soup, how to cook an inexpensive and healthy meal, quick and healthy meal, cucinare con gli avanzi, cena veloce, cena economica, piatto unico, cucina autunno, fall recipe, autumn recipe, food blog, food blogger, ecofriendly cooking cucina sostenibile, cucinare senza sprechi, non sprecare, healthy food, seasonal food, food blog, lentil soup, fruit dessert, apple, banana, soup, how to cook an inexpensive and healthy meal, quick and healthy meal, cucinare con gli avanzi, cena veloce, cena economica, piatto unico, cucina autunno, fall recipe, autumn recipe, food blog, food blogger, ecofriendly cooking low fat dessert, dessert dietetico, cucina sostenibile, cucinare senza sprechi, non sprecare, healthy food, seasonal food, food blog, lentil soup, fruit dessert, apple, banana, soup, how to cook an inexpensive and healthy meal, quick and healthy meal, cucinare con gli avanzi, cena veloce, cena economica, piatto unico, cucina autunno, fall recipe, autumn recipe, food blog, food blogger, ecofriendly cooking cucina sostenibile, cucinare senza sprechi, non sprecare, healthy food, seasonal food, food blog, lentil soup, fruit dessert, apple, banana, soup, how to cook an inexpensive and healthy meal, quick and healthy meal, cucinare con gli avanzi, cena veloce, cena economica, piatto unico, cucina autunno, fall recipe, autumn recipe, food blog, food blogger, ecofriendly cooking