Plus size Swimsuit and fatkini

Why plus size bloggers wear swimsuit more than other fashion bloggers

faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi

Another overweight woman in a bikini? Yes it’s me. No make up and no accessories. Just me and the sunset on the beach.

This is the starting point to examine in depth a question I asked myself several times: why curvy and plus size women have much more propensity for sharing bikini pictures in their social networks then other people and bloggers. I think that’s why we made peace with our body and started buiding our real selves starting from us and not following models and rules imposed by others.

If you read what La Diva delle Curve wrote about the fatkini trend you can see comments telling that fatness is a desease and the #fatkini pictures encourage people to adopt a wrong behavior. I don’t think so. We are not fatter than before because of curvy and plus size bloggers pics, it’s crazy to believe! We are fat because of a excessive consumerism and loneliness, because we unload our frustrations and social problems in food and drink and cigarettes and many other dangerous things. An example? I lose some weight since I started avoiding not recyclable packagings and support local economy and genuine seasonal food instead of ready meals; not a diet but a more conscious and eco friendly way of life helped me to be skinnier! Ethics was stronger than diets, fat free industrial food and models in the magazines. Do you understand what I mean?

All this body shame is pointless  and doesn’t help people to lose weight, but only to feel guilty and sad and to eat more a more. Every journey have to start from the inside of us and self awereness is the very first step to become better persons. You can’t improve yourself if you refuse to love your body, enjoy life and go along with your feelings. Loving yourself even if you are not perfect, having the courage to honestly look at your body, showing it as it is, comes first than every diet in the world.

As a curvy woman it took many years for me to feel so confident and free and I believe that it’s important to share it with women like me, that hate how they look and feel ashamed of their body. It doesn’t mean that I’m proud of my fat, but that I’m ready to improve myself and try to be better starting from me. Fatkinis encourage us to have a positive attitude towards life. Start from you and don’t mind all the people who expects to tell you how you should be to be successful and beautiful.

Foto di donne imperfette in costume: eccone un’altra! Si, sono io e mi sparo delle pose che neanche le dive degli anni ’40 davanti a sfondi di cartone. Senza trucco e senza accessori. Naturale.

Vi tranquillizzo: non sono qui per farvi l’ennesimo sproloquio sull’autostima (e si che ve ne ho fatti tanti in questi due anni!). Quella che voglio fare oggi è una riflessione sul perché le blogger curvy e plus size sono più propense a mostrarsi in costume da bagno rispetto alle altre personal style bloggers e delle donne in generale. Esibizionismo? Voglia di rivalsa? Retorica? Marketing?

Io credo che sia per via del fatto che noi chiatte e chiattone in costume abbiamo istituito una sorta di tregua nella lotta contro noi stesse. Qualche giorno fa La diva delle curve ha pubblicato un post sul fenomeno del fatkini , spiegando alle persone perché una donna grassa in costume da bagno non è un’ode i comportamenti malsani, ma solo un atto di libertà. I commenti negativi ricevuti si basavano tutti su un’unica argomentazione: l’obesità è una malattia.

Ora io voglio fare due riflessioni sparse su questa cosa, in aggiunta alle ottime riflessioni della Diva. L’obesità è una malattia. Lo sanno i grassi e i magri. Costa al sistema sanitario nazionale (così come i danni del fumo, della depressione, dell’anoressia e dell’inquinamento di acqua, aria e suolo). Questa è la premessa ed è tanto importante che l’ho ribadita qui con forza, per l’ennesima volta. Dopodiché che facciamo? Facciamo che i grassi non si mettono il costume e non vanno al mare altrimenti istigano all’obesità? O facciamo una legge per vietare le foto in costume a tutti quelli che non rientrano nel peso forma?

Qua a qualcuno sfugge la differenza fra orgoglio e consapevolezza. Su questo blog non si è mai parlato di “orgoglio curvy”, cosa che ho più volte ribadito essere una grande cazzata, ma di consapevolezza di sé. L’orgoglio è un punto d’arrivo, la consapevolezza di sé una tappa irrinunciabile del percorso di crescita e miglioramento di una persona.

Personalmente ho evitato per anni, e molto accuratamente, di apparire in fotografie che mi ritraessero in costume, ero ossessionata dalla cellulite e dai rotolini di ciccia. Poi ho iniziato un percorso e ho scoperto il blogging come modo per raccontarlo. Ho smesso di definirmi e di preoccuparmi e mi sono dedicata ad altre cose, più importanti e proficue.

Avere obiettivi, ideali, principi, amicizie e rapporti sociali aiuta anche a dimagrire, cari i miei estremisti del peso forma. Riuscire a guardarsi e farsi guardare è un passo fondamentale per fare della consapevolezza il motore per la costruzione di persone nuove e sane. Nuove e sane, ho detto, non cloni di questo o quel modello.

Volete un esempio? Da quando ho iniziato a disertare i supermercati, evitare gli incarti inutili e non riciclabili, ad evitare gli sprechi e favorire le economie locali, ho perso peso. A farmi buttar giù quei due chiletti che tanto vi stanno antipatici non sono stati i cliché sociali o il terrorismo psicologico sul peso, ma i miei principi etici.

Allora vi propongo una nuova, vecchissima, prospettiva: considerate la persona nella sua interezza, guardatela come un essere complesso e sfaccettato, fatto di carne ed ossa si, ma anche di pensieri, passioni, ideali, affetti, relazioni. Non siamo più grassi perché le blogger grasse si fotografano in #fatkini, ma perché siamo soli e individualisti, consumiamo troppo e siamo espressione di un malessere sociale diffuso, che ci spinge a sfogare le nostre frustrazioni nel cibo. Invece di analisi su quanto le persone grasse costano al sistema sanitario nazionale o di furbe trovate pubblicitarie di “orgoglio ciccione”  mi piacerebbe sentire e leggere discorsi un po’ più articolati, che siano meglio contestualizzati e vadano alla radice del problema, non alle sue conseguenze esteriori e più semplicistiche.

C’è la necessità che qualche cicciona o ciccetta in giro per il mondo continui a postare foto in bikini fregandosene beatamente del diktat sociale che impone loro di nascondersi?

Si. Secondo me è necessario fare rete, diffondere messaggi che vadano lontano dall’autodistruzione come soluzione dei problemi. C’è bisogno di essere una voce forte in quella rivoluzione curvy che i media decantano ma attuano in maniera strumentale e approssimativa. Le immagini di donne fuori dai canoni dello show biz che arrivano a noi sono poche ed edulcorate. Eppure le spiagge sono piene di persone imperfette e bellissime, che si sentono brutte perché corrono dietro a chimere irraggiungibili. Noi blogger curvy e plus size cerchiamo di attenuare il senso d’inadeguatezza delle donne normali, di mostrare a tutte che si può essere a proprio agio anche senza il corpo di Gisele. Ci mettiamo la faccia e il corpo e per questo non si deve chiedere il permesso.

E’ buonismo questo? No, è presa di coscienza. E’ istigazione all’obesità? No, è voglia di costruire partendo da sé e non da altri.

faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfifaktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfifaktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi faktini, curvy, plus size, fashion, blogger, bikini, curvy bikini, curvy swimsuit, plus size model, beach, self esteem, autostima, stop body shaming, natural model, fashion blogger italiane, self confidence, love your body, happiness, beach look, summer outfi

 

  • http://ladyofstyle.com/ Lady of Style

    Gorgeous, dear Antonietta! You are such a beauty and this is what all my readers said about you on my blog. Beautiful, confident and a very sensual woman.
    I am convinced your nutrition is very healthy and I myself don’t eat ready meals but always use fresh products. I love the Italian kitchen which of course offers a lot more than pizza and pasta!

    Hugs,
    Annette | Lady of Style

  • http://www.divadellecurve.com/ divadellecurve

    non posso essere più che d’accordo con quello che dici, l’ho notato anche io che le blogger regular hanno meno motivazioni a condividersi in costume, ma proprio perché alla fine per chi lo fa con una motivazione che va oltre la moda o, in alcuni casi, il puro esibizionismo (che non giudico, ma alla lunga mi stanca) ha una ispirazione maggiore a farlo e sinceramente sono d’accordo che ce ne sia bisogno. Sarebbe utile anche avere dei detrattori con argomentazioni nuove e articolate, per mettersi in discussione, ma si va sempre sul semplicistico, l’obsoleto e il pregiudizio. Mi sono travata un tweet con scritto che il mio post era pro-obesità, per esempio. Ma se scrivo che sono contraria ai messaggi che la istigano come mi pare di avere fatto che cosa dimostra che io sia pro-obesità, la mia obesità dichiarata? Non si sceglie di essere obesi e tutti lo sanno, ma chi è contrario al messaggio (reale e non quello dell’orgoglio, come dici) dell’accettazione non lo fa perché vuole veramente vederti dimagrire, sta solo cercando un modo per salvaguardare la sua omologazione preziosa nel timore che smetta di essere un valore. Grazie della citazione ;)

  • Allison

    You. Look. Amazing.

  • D Daniel

    Good for you! You are an inspiration!

  • Mr. Chain

    You are stunning! I think you are underestimating your beauty since your body is quite perfect as it is and that is NOT a fatkini but instead a beautiful, confident woman who is kind enough to share her beauty with her admiring fans! You go girl!

  • Fromtheleft

    Sei bellissima! Sorriso meraviglioso! Hai il mio cuore!

  • honey84

    non 6 x nulla grassa, anzi mi sa ke ho la stessa taglia tua ;) e anke io amo i costumi a pois, ne ho comprati un sacco qst anno!!